martedì 12 febbraio 2013

AHO', SO STANCO E ME NE VADO.

Alla notizia della rinuncia papale, ho pensato a quello che dice il Papa al neo cardinale:
Ad laudem omnipotentis Dei et Sanctae Sedis ornamentum, accipe galerum rubrum, insigne singularis dignitatis cardinalatus, per quod designatur quod usque ad mortem et sanguinis effusionem inclusive pro exaltatione sanctae fidei, pace et quiete populi christiani, augmento et statu Sacrosanctae Romanae Ecclesiae, te intrepidum exhibere debeas, in nomine Patris et Filii et Spiritus Sancti" ("A lode di Dio onnipotente e ad ornamento della Santa Sede, ricevi il galero rosso, insigne segno distintivo del cardinalato, per il quale devi essere intrepido e per il quale sei designato anche alla morte per effusione del sangue per l'esaltazione della Santa Fede, per la pace e la quiete del popolo cristiano e per la diffusione e la stabilità della Santa Romana Chiesa. Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo, amen").

Il pezzo che recita, "Ahò, ma sessei stanco te ne poi annà,  eh", non me lo ricordo. Certamente ci sarà un teologo che dimostra brillantemente come la frase "usque ad mortem" non implichi la stanchezza per età avanzata.

6 commenti:

  1. be', cardinale rimane
    (penso - meglio, mi auguro - che la decisione dell'ancora per poco Papa sia un'eccellente manifestazione di libertà personale)
    ciao Cinas

    RispondiElimina
  2. no, cardinale non sarà più. sarà vescovo emerito. Comunque, affari suoi e dei cattolici, eh.

    RispondiElimina
  3. perchè l'etichetta "incredibilia"?

    RispondiElimina
  4. Cacchio non la trovo più. Volevo linkarti una vignetta che ho beccato ieri in cui c'è la faccia del papa con sopra scritto "Pope resigns" e sotto c'è Cristo sulla croce tutto pesto sanguinante malconcio che sbarra gli occhi e dice "WAIT A MINUTE - we can QUIT???"

    RispondiElimina
  5. fatico a trovare un senso - oscillo tra il "Ma no, ma come ma perchè ma non si è mai visto che un papa molli prima del tempo" e il "è esausto è incapace di affrontare le sfide del tempo ha fatto bene a mollare". Insomma non so. L'unica cosa che mi è chiara è che siamo nel bel mezzo di una rivoluzione.
    Ciao

    RispondiElimina
  6. Resta, dal mio punto di vista, una decisione misteriosa. Mi spiace non aver mai avuto la passione per le spy story, adesso avrei ricamato a dovere una trama che supportasse la vicenda. Ciao Cinas.

    RispondiElimina