lunedì 9 gennaio 2012

SCI, SAFFO, CAVOLO E CAOL ILA

Resta per me qualcosa di meraviglioso, lo sciare al chiaro di luna sulla pista di fondo.
Non c’è nessuno intorno. Aspetti che la luna inondi di luce il campo e poi parti. Fa freddo, ma dopo un chilometro sei bello caldo e scivoli veloce sul bianco scuro .
Sopra, la luna grassottella e le stelle fra le quali riconosco le Pleiadi, e tutte , luna stelle e pleiadi, mi fanno ricordare Saffo
“Le stelle intorno alla stupenda luna
nascondono i loro volti splendenti
quand'essa s'inargenta in tutto il suo splendore
illuminando la terra.”
“Tramontata è la luna e le Pleiadi,
a metà del suo corso è la notte,
il tempo passa e io dormo sola”
(A dire il vero ricordavo molto confusamente e ho dovuto cercare su gugol. Sono il Re dell’Imparaticcio).

Non meno meravigliosa è la cena successiva , il cui piatto forte è una buonissima farinata di farina gialla con cavolo nero (e infine un abbondante Caol Ila  Natural Cask Strength, trovato a metà prezzo in una losca bottiglieria di Porta Palazzo a Torino, boh).

8 commenti:

  1. che un po' ti invidio, la verità... Io invece ho dovuto cercare su gugol cos'è il caol ila, pensa l'ignoranza. in compenso ricordavo Saffo (solo la seconda parte, però)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bè, ma mica è obbligatorio saperlo. però se lo assaggi è meglio.

      Elimina
  2. l'unica cosa che avrei avuto la forza di apprezzare è il vino, che donna da poco.

    ciao, buon anno

    RispondiElimina
  3. Farinata con cavolo nero... Meraviglia! :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. buonissimissma. forse troppo compatta.

      Elimina
  4. Ah, sei qua. Sai una delle cose che mi piace di più d'inverno? Scendere lungo la pista appena battuta dal gatto con la slitta da fieno.

    RispondiElimina
  5. mai fatto. deve essere fico.

    RispondiElimina